Home
+39 080 536 7848

Bando Aiuti ai Servizi

Presentazione Bando Aiuti ai Servizi

Il Bando Aiuti ai Servizi è destinato alle Piccole e Medie imprese che possono candidarsi sia in forma singola sia organizzate in rete. Quest’ultima modalità prevede un raggruppamento, di almeno 3 PMI, strutturato attraverso una delle seguenti forme giuridiche: contratto di rete, Associazione Temporanea di Impresa (A.T.I) o Consorzi.
Il contributo è indirizzato a tutte le attività economiche fatta eccezione per le attività che si occupano della trasformazione e commercializzazione dei prodotti lattiero-caseari.
Le risorse disponibili sono pari a 6 milioni di euro e l’intensità di aiuto è del 60% per le Micro e Piccole imprese e del 50% per le Medie imprese.
L’investimento minimo deve essere pari a:
- 10 mila euro per le Micro Imprese
- 15 mila euro per le Piccole Imprese
- 20 mila euro per le Medie Imprese
- 20 mila euro per i Raggruppamenti di PMI.
 
Ogni impresa può beneficiare di un aiuto che non superi l’importo massimo di 200.000 euro.
I soggetti interessati possono presentare una sola domanda di ammissione al contributo e devono essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e di firma elettronica digitale del legale rappresentante.
Le domande potranno essere inserite nel portale Sistema Puglia tramite procedura telematica a partire dalle ore 15.00 del 15 luglio fino alle ore 15.00 del 5 ottobre 2013
 

Obiettivi del Bando Aiuti ai Servizi

Il Bando Aiuto ai Servizi si propone di sostenere gli investimenti innovativi finalizzati alla riorganizzazione dei processi produttivi e all’implementazione di un’applicazione software a supporto della loro gestione.

Sono dunque finanziati gli investimenti desitnati ai servizi di consulenza specialistica su specifiche problematiche tecnologiche, i costi di addestramento del personale ed 
eventuali servizi di sperimentazione per testare la tecnologia implementata.
Di seguito un esempio delle aree di intervento oggetto di finanziamento:
- innovazione dei processi di vendita (compreso il self-pay);
- innovazione dei processi di produzione e vendita dei prodotti preconfezionati;
- organizzazione dei processi di vendita on line e relativa distribuzione;
- progettazione e implementazione dei processi di riordino automatico del magazzino;
- gestione della tracciabilità dei prodotti alimentari;
- ...
 

Software Design propone

La partecipazione al Bando prevede un accurato reperimento della documentazione necessaria, un’efficace progetto e un’ attenta analisi degli investimenti.
Software Design fornisce la consulenza per affiancare le imprese su tutte le procedure per la partecipazione al bando.
La nostra assistenza si estende dalla predisposizione della proposta progettuale, alla pianificazione e realizzazione del programma di investimento sino allo sviluppo tecnico e all’assistenza amministrativa.